Home - SBLIND | PROXIMITYSOCIAL
Home 2021-04-29T15:43:35+02:00

SOSTENIBILITA’

«La sostenibilità e il kmzero sono alla base del nostro progetto – spiega Francesco Bertuletti, co-founder e amministratore delegato di Sblind – la sostenibilità nei confronti dei nostri Utenti, garantendo loro una gestione non invasiva e rispettosa della privacy e dei propri dati, inserendo una serie di regole che mettono al centro del progetto l’Utente invece del puro dato statistico. Nessun algoritmo di mappatura, analisi o clonazione dei comportamenti… Un approccio definito “clean” e sostenibile».

KMZERO

«Il kmzero legato alla tecnologia che ci ha consentito di mappare il paese in aree specifiche ( province ) dove ogni post sarà visualizzabile dai cittadini della stessa, agevolando così una comunicazione diretta». Questo è un punto di assoluta importanza, dove il kmzero acquista valore concreto nelle azioni e nei contenuti proposti, obbligatoriamente kmzero».

CONTENUTI

«I contenuti vengono validati singolarmente senza utilizzo di algoritmi dedicati.
Nel team ogni giorno si validano i post prima di autorizzare il caricamento. Un modo chiaro e responsabile nella gestione dei contenuti. Nessun follower da conquistare, ogni utente vale ciò che ha da comunicare. Semplice e chiaro, Dopo 30 giorni i contenuti verranno eliminati definitivamente».

COME FUNZIONA?

Ma come funziona? Immaginiamo -spiega sempre Francesco – di avere il paese mappato con 107 aree ben definite, le nostre città/province, Sblind rappresenta la App con la quale posso scoprire 107 social differenti tra loro. Sblind funziona apparentemente come un normale social media: dopo aver scaricato gratuitamente la App Sblind e aver attivato il proprio account, è possibile caricare i post o visualizzare i contenuti pubblicati dagli altri utenti. Nei prossimi mesi sarà messa a punto anche la versione inglese oltre alla pubblicazione di importanti upgrade in merito alla possibilità di Utenze Business e Chat vocale.

La storia

Nasce nel 2018, startup innovativa. Nell’ultimo anno l’attività della startup Sblind, che negli anni scorsi ha lanciato la condivisione geolocalizzata dei contenuti multimediali in occasione di eventi e manifestazioni pubbliche, collaborando attivamente con Confindustria in aree specifiche legate alla formazione, è stata fortemente condizionata dalla pandemia. Il Covid ci ha costretti a ridefinire il nostro progetto originario – spiega ancora Francesco Bertuletti, co-founder e amministratore delegato di Sblind -, e a riformulare una nuova modalità di interazione che potesse valorizzare la nostra comunità. Da qui è nata l’idea di creare un social km zero – continua Bertuletti -, cioè una piattaforma che funzioni da cassa di risonanza per chi vive il territorio, pensata per chi vuole farsi conoscere e proporre le proprie idee, oltre che per il rilancio delle attività lavorative».

Sblind 2021: la rivoluzione dei social parte dall’ Italia.

Per ulteriori informazioni: Ufficio stampa Sblind, info@sblind.com
ufficio stampa press@sblind.com

SBLIND. PROXIMITYSOCIAL.